InVoga Magazine
SFILATE

ACNE STUDIOS sfilata collezione Autunno/Inverno 2024

Acne Studios FW24

Una donna veloce: scolpita e futuristica. Reinterpretazione dei codici di Acne Studios: denim e pelle, con un bordo grezzo e meccanico. Femminilità elevata accostata a un’attitudine forte, dove gli archetipi dell’abbigliamento femminile – pellicce (ecologiche e di shearling), borsette da signora, un classico abito nero e pelle – sono stravolti. “Sono sempre stato attratto dalla pelle e dal denim. È lo spirito di Acne Studios. Una delle nostre prime collezioni alla fine degli anni ’90 si chiamava ‘leather and denim’, due cose che si appartengono. Questa stagione abbiamo creato una donna potente vestita in pelle e denim. Mi sono sempre relazionato con l’abbigliamento attraverso i movimenti subculturali. Il denim e la pelle possono trascendere i generi e le sottoculture, dal punk al sadomaso. Quando si vuole sentirsi forti, si gravita verso la pelle e il denim; è come un’armatura. Ci si sente sempre a posto. Una zona di sicurezza rafforzante”, afferma Jonny Johansson, direttore creativo di Acne Studios. Severi e raffinati. Nero e marrone scuro, una palette neutra con accenti biker in arancione fuoco, verde e blu provenienti dalle stampe. Lunghe e allungate. Giocando con le proporzioni, allungate o rimpicciolite, niente di intermedio. Lo shearling è oversize e selvaggio, quasi patchwork. Un’esplorazione della sartoria, molto netta e snella. Altrove, gli abiti “paralume”, allungati con reti e strutture, mettono alla prova i confini, quasi come la fodera di un abito di alta moda: prendere l’interno e metterlo fuori. Allo stesso modo, le maglie Henley a coste, che ricordano gli indumenti intimi, sono esposte ed elevate a capi esterni. Pelle in nappa aderente con effetto seconda-pelle. Altrove, i pezzi in pelle modellati come capi di couture accentuano le forme femminili e creano un’armatura scultorea. Le lavorazioni artigianali della pelle sono raffinate e si ispirano al modo in cui vengono realizzate le selle. Il denim ha un tocco meccanico, con trattamenti oleati, metallici e ispirati alla ruggine, modellati in silhouette che scendono al suolo. La pelle di pecora islandese offre una sensazione confortevole, ma selvaggia nello stile: senza sforzo, quasi grezza, fedele ad Acne Studios. Fanno riferimento alla cultura biker con motivi ispirati alle bandane, ma sovvertiti e reimmaginati come angeli elaborati e dipinti rinascimentali in arancione, verde e blu. La “bowling bag” Bowlina è al centro della scena, rielaborata questa stagione con una placca in metallo e in formato weekender oversize, medio e micro. La Multipocket “tool bag” ritorna in nuovi trattamenti di pelle rivestita in denim, tra cui l’ostrica perlata e il rivestimento marrone. I gioielli di questa stagione hanno un aspetto cromato, tipico della finitura automobilistica. Gli occhiali a specchio in nero e oro rosa creano un mondo meccanico cromato, come se fosse lucido.



www.acnestudios.com

Related Articles

San Andrès Milano presenta la nuova collezione Autunno Inverno 2023

Le Fashioniste di InVoga Magazine

FERRAGAMO sfilata collezione Autunno/Inverno 2024

Le Fashioniste di InVoga Magazine

SCHIAPARELLI sfilata Primavera/Estate 2024

Le Fashioniste di InVoga Magazine

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Don`t copy text!