InVoga Magazine
MODA

SALVATORE FERRAGAMO PRESENTA LA COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2021

Artigianalità tecnica e colore si combinano nella collezione Salvatore Ferragamo Primavera/Estate 2021.
Ispirandosi ai capolavori di Alfred Hitchcock, il Direttore Creativo Paul Andrew ha ideato un guardaroba per i protagonisti di una storia ancora da raccontare.“Nei mesi trascorsi in casa durante il lockdown, ho riguardato i classici di Hitchcock, in particolare Marnie, Gli Uccelli e La donna che visse due volte.” Spiega Paul Andrew. “Prima, i suoi film mi sembravano ambientati in un mondo surreale e insolito. Ma guardarli in quel contesto è stato diverso perché la nostra vita era improvvisamente diventata così, surreale e di una nuova bellezza. Nella collezione ci sono diversi omaggi espliciti a scene iconiche della filmografia hitchockiana: ho cercato di ricreare quella saturazione del colore così magnifica e iperreale che caratterizza il capolavoro in Technicolor La donna che visse due volte.” La sfilata sarà preceduta dalla proiezione di un fashion film firmato dal maestro Luca Guadagnino. Girato durante l’estate, è un concentrato di suspense e trepidazione in puro stile hitchcockiano. Dal punto di vista cromatico, la trama che accomuna l’abbigliamento uomo e donna è una tavolozza vivida, vibrante e sontuosa, dove dominano le nuance Hedren Green, Vertigo Mauve, Technicolor Yellow, Lobster Mousse e Bodega Bay Sky. A queste si contrappongono le colorazioni Gull Grey, Sparrow e Hitchcock Tan. Collection highlights: Piume applicate a mano (look 10, 20), gonna arancio in collane di maglia (look 13). Seersucker “tridimensionale” (look 7,8), abito in jersey riciclato (look 22) e un nuovo misto lana/mohair sostenibile per i capispalla (look 28). Per le calzature, i modelli chiave sono: le slingback a punta squadrata e due versioni rivisitate dell’iconica zeppa a F. Per l’uomo, la nuova driving shoe con fibbia Gancini. La linea di borse si arricchisce di nuove declinazioni della Studio bag, una Trifolio top handle e un modello inedito (look 1) il cui design si ispira a una borsa del film Marnie. Tra i look: salopette in twill per l’uomo (look 11), tute in chintz con colletto in nappa per la donna (look 15), e macro-knitwear in giallo Technicolor declinato come mini dress nella donna (look 5) o maglione nell’uomo (look 18). Realizzato in nappa, il tailoring femminile ha nuove proporzioni ed è costruito per offrire massima libertà di movimento. Bustier (look 29) in lana/mohair sostenibile con silhouette avvitata e incrocio sul davanti. L’impatto del colore in Technicolor è bilanciato da materiali che evocano leggerezza, flessibilità e forza.



Salvatore Ferragamo apre la sfilata Primavera/Estate 2021 con la proiezione, in esclusiva mondiale, di un fashion film firmato dal regista Luca Guadagnino: un’evocazione cinematografica della collezione che precede lo show e ne introduce i temi e le atmosfere. Interamente girato a Milano, il film è un omaggio alla città e ai capolavori di Alfred Hitchcock, i cui classici Gli Uccelli, Marnie e La donna che visse due volte hanno ispirato Paul Andrew nel processo creativo della collezione PE21. Come set, Luca Guadagnino ha scelto una Milano insolita, dando vita a scene colme di suspense, intrighi e bellezza. La storia, caratterizzata da un finale aperto, è ricca di suggestioni e di riferimenti. Lo spettatore è così accompagnato verso un climax che verrà sciolto solo durante la sfilata.

Paul Andrew afferma: “Questo progetto parla al cuore di Salvatore Ferragamo. La nostra Maison, sebbene toscana in tutto e per tutto, affonda le sue radici nell’età dell’oro di Hollywood grazie al lavoro pionieristico di Salvatore Ferragamo per l’industria cinematografica di Los Angeles. Collegare quella parte della nostra storia al tempo presente attraverso il mezzo cinematografico, appare come un modo elegante e più che mai attuale per aggiungere un’ulteriore dimensione alla sfilata”.

Spiegando i retroscena della collaborazione con Guadagnino, Andrew aggiunge: “Ammiro il lavoro di Luca fin dai tempi di Io sono l’amore. In quel film c’è qualcosa che mi ha sempre ricordato la maestria di Alfred Hitchcock nel focalizzarsi sul significato dei gesti e sull’evocazione di una particolare atmosfera: quando ne abbiamo parlato, Luca mi ha confermato che Hitchcock è sempre stato una sua grande fonte di ispirazione. Questo mi ha spinto a proporgli di collaborare per questo progetto che introduce la collezione PE21. Il film è girato in Technicolor, una tecnica che esalta la vividezza e la forza espressiva delle immagini, come nei classici di Alfred Hitchcock.”

Il linguaggio figurativo di Guadagnino e lo stile di Andrew si fondono dando vita a una serie di scene enigmatiche e cariche di suspense. Il fashion film sarà disponibile sui canali digitali di Ferragamo all’apertura della Milano Fashion Week. La colonna sonora del film è stata composta e prodotta da B6, il più prolifico e autorevole Dj e produttore di musica elettronica in Cina. Il cast, presente anche sulla passerella di Ferragamo, include Mariacarla Boscono, Maggie Cheng, Jonas Glöer, Samer Rahma e Anok Yai.


www.ferragamo.com
Se l’articolo è stato di vostro gradimento, condividetelo su tutti i social, lasciate un commento per farci conoscere la vostra opinione, per ulteriori info e richieste, compilate il form di fianco, noi come sempre, ci vediamo alla prossima…See you soon dalle Fashioniste di InVoga Magazine!

Related posts

SCOPRI I PRIMI LOOK PER L’AUTUNNO CONSCIOUS DENIM BY H&M

Le Fashioniste di InVoga Magazine

APPROFITTA DEL “FALL FOR SALE” PINKO E GODITI TUTTE LE PROMO DISPONIBILI!

Le Fashioniste di InVoga Magazine

NON PERDERE IL FAVOLOSO BLACK FRIDAY ELISABETTA FRANCHI SCOPRILO ORA!

Le Fashioniste di InVoga Magazine

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy